Cerco il Figlio

Saggio (2011)

Viaggio storico-critico alla scoperta della vera identità di Gesù.

Prima edizione: ottobre 2011
Pagine: 720
Formato: 150x210mm, brossura
Copertina morbida con alette
ISBN 9788865010068

Il più intricato e appassionante rompicapo di tutti i tempi, risolto con un puntiglioso lavoro interdisciplinare attraverso Storia, Geografia, Filologia, Critica letteraria, Esegesi, Religione, Antropologia e Psicologia

Quante persone sono disposte a rivedere sotto una luce diversa tutto ciò che sanno sull’Unto? A scandagliarne e infine scoprirne la vera identità, documenti storici alla mano e senza ricorrere a sensazionali quanto strampalate teorie?
Gli studi accademici hanno fatto molta strada nella comprensione del personaggio più famoso della Storia: i tempi erano maturi per dar loro voce in un unico testo.
Questo volume. Dedicato a chi ha la volontà di capire. E il coraggio di leggere.

Analizzando criticamente la vicenda di Yeshu’a si palesa una impressionante serie di particolari il cui vero senso ha connotazioni radicalmente diverse da quelle che la tradizione tramanda. Reale significato delle espressioni “regno di Dio” e “stirpe davidica”, “amore per Dio al primo posto” (la «Quarta Filosofia» denunciata da Flavio Giuseppe), rivendicazione sociopolitica («gli ultimi saranno i primi»), laicità antagonistica alla casta sacerdotale, origine galilaica, “dottorato” giudaico, «lo zelo mi consuma», tassazione imperiale (accettata ma anche rifiutata), proclamazione delle “doglie messianiche”, promessa di “segni” (divini) degli aspiranti al trono di Israele, “ritiro nel deserto”, Nazireato, preavviso di martirio ai seguaci, non ultima l’inspiegabile morte per crocifissione come “re dei Giudei”... quando estirpiamo tutti questi tratti distintivi di Gesù dall’atmosfera sospesa dei Vangeli e li innestiamo nella cruda storia ebrea del I Sec., con nostro grande sconcerto “Gesù Cristo” diventa decisamente e inesorabilmente qualcos’altro.

Ecco dunque la figura di Gesù liberata dalla coltre teologica. Con un’esposizione chiara ed esaustiva sui principali campi di ricerca extra-biblici: ZelotiSicariMaccabeiBiblioteca di Nag HammadiRotoli di QumranGnosticismoVangeli ApocrifiEsseni ed Essenismo, scritti di Flavio GiuseppeTalmudToledoth e letteratura rabbinica, CelsoMarcioneTacitoEgesippoGiustino. Le vidende dei vari TeudaGiuda GalileoMenahemEleazar MasadeoBen DinaiBen Zakkai passate al setaccio. La soluzione alle annose questioni di Barabba, di Ha-Notzri, del Battista, del tékton, di Apollonio, del Mitraismo, di Lazzaro/“figlia di Giairo”, dei Boanerges/Barjonîm, senza dimenticare le incongruenze fra Saulo di Tarso e Atti degli Apostoli...

Il tour è ricco. E davvero completo. (Del resto frutto di un lavoro durato 15 anni.)
Un quadro storico mai ricostruito per intero, che conduce a conclusioni notevoli e inattese ma finalmente definitive, senza peraltro bisogno di ipotizzare un “mito di Gesù” messo insieme collazionando personaggi diversi (i vari Giovanni di Gamala e/o Yeshua ben Panthera/ben Stada), com'è ormai di moda grazie alle polemiche innescate da Cascioli e dai suoi epigoni: la vicenda di un unico uomo realmente esistito è perfettamente plausibile — e per giunta intuibile già dal confronto fra Nuovo Testamento e autori antichi.

Un'opera che, non potendo essere distribuita nelle librerie italiane, grazie al web riesce comunque a trovare posto nella libreria più importante. La tua.

ORDINA A CASA

Per avere questo volume, con dedica autografa (che scegli tu), anche in combinazione e sconto con altri miei libri, entra nello Shop. Oppure acquista ora con 1 solo clic al prezzo speciale di €19,90 spedizione compresa.

Compila i due campi e poi clicca sul pulsante: la transazione partirà subito sul sito protetto PayPal.

Dedica da apporre sul libro
Destinatario dedica

Trailer

Estratti in formato Acrobat PDF; il link apre una nuova finestra del browser per la consultazione a schermo.
Dal testo originale (file di 1,84 Mb) - contiene 50 pagine in ordine sparso.
Non sono consentite la copia e la stampa.

Scarica

SOMMARIO DEL LIBRO

Prefazione

Nel “milione di giorni” prima — Dal paganesimo al monoteismo: il Mito precipita nella Storia — L’arco geopolitico in cui s’innestò Israele — Mosé, Yahvé, la religione “morale” — Davide, i due regni — La Torah — “Ellenismo”, Maccabei, Apocalittica, avvento di Roma

La “storia finale” di Yeshua bar Yosef dai Vangeli

Perché abbiamo i Vangeli — Gli “Evangelisti” — Marco; Matteo; Luca; Giovanni — Non si può ricavare “il” vangelo fondendo i quattro Vangeli — Il nome Gesù — Le cinque fonti che stanno dietro ai Vangeli — La Fonte “Q”

Inerranza e infallibilità delle Scritture? — Che accade al momento della Risurrezione

Criteri per valutare i materiali

Materiali leggendari — Concepimento virginale — Il Messia

“Superpoteri”, un mito antico (ma duro a morire) — Guarigioni — Gli altri “segni” — Apollonio di Tiana — Honi e Hanina — Miracoli a Qumran — Miracoli in Flavio Giuseppe

Gesù: una personalità antropologicamente congrua — Figlio dell’uomo — Bar-Dalaha: il figlio di Dio — I masāl (parabole), tipicità di Gesù — Elementi di storicità — Il Regno di Dio — Erudizione e mestiere di Gesù — Le questioni del “tékton” e della “povertà”

La questione dell’«amore» — L’equivoco del Gesù “stoico”; Curiosa assenza di conformità; Il caso dell’amore giovanneo

Il quadro cronologico più sensato ricavabile dal Nuovo Testamento — Il più grande mistero

PARTE SECONDA

Nei “centomila giorni” dopo: la propaganda in (maldestra) azione — Giustino — Marcione — Ma chi erano i lettori? — La produzione e diffusione dei libri — Il fenomeno dei “pasticci involontari” s’interrompe — “L’importazione” dei testi a Roma — Conclusioni filologiche

Modifiche intenzionali: l’ideologia e le polemiche — Quante “personalità” ha Gesù — Le contraddizioni di Luca — Separazione fra Cristianesimo e Giudaismo: Gesù viene tolto agli Ebrei

Testimoni in cammino — Pietro — La falsificazione che fece nascere la “Chiesa”

Un rompicapo chiamato Saulo di Tarso — La fonte “Atti” — Il Cristianesimo paolino come “evoluzione” del Giudaismo — False idee su Paolo — Era un disabile? — Il ministero di Paolo — Le false lettere di Paolo — Paolo e gli Gnostici — Morte di Paolo

Il Mitraismo, “cristianesimo parallelo” — Serapis, il “dio benevolo”

Archeologia gerosolimitana — Papirologia

Anche la Storia, come la Fisica spaziale, ha i suoi “buchi neri”

Zoom storico: dai Maccabei alla Rivolta del 66 — I Maccabei — Erode il Grande — Farisei, Sadducei, Esseni

Flavio Giuseppe — La (falsa) testimonianza su Giacomo — “Egesippo” : una copertura? — Anacronismi del Battista — Battista innesco letterario?

La soluzione alla “questione Giovanni Battista” — Il Battista presso i Mandei — Indizi di autenticità per il passo flaviano sul Battista — La Chiesa primitiva si sarebbe tirata la zappa sui piedi, inventando il Battista — Gesù stesso continuò il rito — Battista esseno

La Palestina vera — La “Figlia di Giairo” dei Sinottici è il “Làzzaro” del Quarto Vangelo? — Giuda Galileo, Ezechia — La tesi “Gesù Nazareno = Giovanni il Nazireo” — Perché la tesi di “Giovanni il Nazireo” non regge — Boanerghes, Cananeo/Zelota, Barjona — Cananeo e l’origine dello Zelo; Barjona — Il problema della “unitarietà” del “movimento” — Una variegata quantità di “aspiranti” — La “purificazione del Tempio” — Movimenti di liberazione, “evasori fiscali” o briganti — Le “doglie escatologiche” — Il ritiro nel deserto come fenomeno diffuso nel tardo Giudaismo — Sicari, “dinastia di Giuda” e ruolo centrale della Galilea — Brigantaggio — La disponibilità al martirio — Il suicidio religioso come forma particolare di martirio

Giuseppe, le troppe Maria, i troppi Giacomo — La moltiplicazione dei Giovanni

Il mistero dell’anno 36 d.C. — L’imbroglio della carestia

Excursus: un po’ per gioco e un po’ no — Barabba, Barnaba, Giuseppe di Arimatea, Alfeo: questi nomi celano fratelli e patrigno di Gesù?

Le fonti rabbiniche, “ben Panthera/Stada” e la questione Celso

Excursus: “taciti” chiacchieroni

Il “Testimonium... Tacitianum” — Tacito

L’indecifrabile testimonianza di Svetonio

Plinio il Giovane e Luciano

Filone di Alessandria — L’ennesimo falso di Eusebio

A conclusione della rassegna sulle fonti storiche

Apostoli: a posto lì? — Le altre “scuole filosofiche” del tempo di Gesù — La diversa memoria dei gruppi giudaici fra i vari Vangeli — Il piano teologico degli “Atti” — Identità giudaica e Cristianesimo ellenistico — L’incongruenza della “famiglia a capo della prima chiesa”

Teuda — “Cleopa”, un (ulteriore) imbroglio firmato Luca-Eusebio — Erano tutti farisei — Nessuno è profeta in patria

Messaggi in bottiglia dentro mari di sabbia — Il Vangelo di Tommaso, o “Quinto Vangelo” — I Vangeli di Filippo, Maria, Giuda

Qumran — Pericolosi punti di contatto — La “consolazione” gnostica

Apocrifi

La battaglia per le “sacre scritture” — Il mito della Vergine — La preoccupazione “d’aver ragione” — Le “correnti” e gli ulteriori pasticci — Costantino e Teodosio estirpano le altre religioni, azzerando la cultura — La “risistemazione anagrafica” e il Sol Invictus — Il problema di voler conciliare tutte le posizioni — Gli “Ebioniti” e gli “Elcasaiti” — Così fu preso il Grande Impero

La novità delle donne, presto rintuzzata, e il Nazireato — Il Nazireato — L’antica visione della donna “uomo imperfetto” — Il tipo di sintesi che venne operata — Come nacque il “pasticcio” della doppia origine di Gesù

L’anello mancante — Primo indizio; Secondo indizio; Terzo indizio; Quarto indizio; Quinto indizio

L’ultima (s)cena — La “teofagia” è del tutto incoerente con il Giudaismo

Alla ricerca di una spiegazione convincente — Verso la tragedia del Golgota — La Crocifissione — Sveliamo definitivamente l’identità di Barabba — Il “Regno di Dio” e il “Re dei Giudei”

CONCLUSIONE — “Gesù Cristo”: la nemesi dei crocifissi

Appendice - “Toledoth Yeshu

Bibliografia essenziale

Indice nomi, luoghi, opere, termini

Estratti dalla prefazione:

[...] Chi vorrebbe passare alla Storia come lo scellerato che ha tolto la speranza a miliardi di persone?
Per quanto paradossale possa sembrare, è proprio questa la prospettiva che chi si impegna a risolvere il rompicapo del Gesù “storico” si trova davanti in prima istanza. E di rompicapo si tratta: il più grande e appassionante giallo di tutti i tempi.
Un simile tipo di approccio mentale contiene però un errore alla base: confonde la Fede e la spiritualità con la Storia. Bisogna dunque innanzitutto chiarire che il Gesù della Storia è una cosa, il Gesù della Fede un’altra. Inoltre, Gesù è una cosa, Dio un’altra. Questo non è palese a tutti, ai credenti ma soprattutto e sorprendentemente ai non credenti. [...]

[...] Com’è ovvio, ciò non vale solo per i documenti neotestamentari ma per testi di qualsiasi genere: altrimenti non esisterebbero spiegazioni così radicalmente diverse del Capitale, dell’Odissea o di Alice nel paese delle meraviglie. I testi non si limitano a rivelare il proprio significato a chi li studia con onestà, ma vengono interpretati, e interpretati da esseri umani che — proprio come i loro autori — vivono e comunicano, e possono trovarvi un senso solo spiegandoli alla luce di altre conoscenze, chiarendone il significato e illustrandone le parole con altre parole.
Ciò è particolarmente significativo nel caso del “Cristo”. Al di là dei problemi legati alle (scarne e, checché se ne dica, scadenti) testimonianze che lo riguardano, l’aspetto più sconcertante di Gesù è il marchio figurativo stesso con il quale giornalmente ce lo ritroviamo davanti: il patibolo. Perché quel tipo di morte, sulla croce, per un “dio”: solo per avere un simbolo pratico — se fosse morto di spada, o lapidato, non avremmo avuto nulla di plastico da adorare? [...]

[...] Egli subì una fine violenta per mano dei capi giudei e romani: è insensato non interrogarsi su quali parole e fatti storici di Gesù possano spiegare il suo processo e la sua crocifissione come «re dei Giudei» e criminale. Giustificazioni come “errore giudiziario” o “cattiveria ebraica” non possono certo soddisfare uno storico — e specialmente uno storico moderno —. Né possono essere accettate in toto teorie radicali quali quella del camuffamento, oggi sempre più in voga («Gesù è soltanto la protesi mitica e fittizia montata sulle vicende degli Zeloti antiromani e del loro capo Giovanni di Gamala»). Peraltro, anche se è legittimo non concordare con quelli che trasformano integralmente Gesù in un violento rivoluzionario o in un sobillatore politico, gli studiosi che preferiscono un Gesù rivoluzionario hanno dei buoni motivi. Il Gesù storico minacciò, disturbò e irritò la gente, dagli interpreti della legge di Mosé all’aristocrazia sacerdotale di Gerusalemme, fino al prefetto romano che alla fine lo processò e lo crocifisse. [...]

[...] Non è chiaro se il Nazareno partecipò a eventi insurrezionali antiromani a lui contemporanei, e dai Vangeli non si capisce il motivo preciso, realistico per cui fu crocifisso. L’assenza del contesto storico nella vicenda di Gesù potrebbe essere dovuta a due ragioni: o egli viveva e predicava in uno stato di isolamento sociale, in contatto solo con un piccolo gruppo di seguaci, oppure in realtà ebbe una parte attiva negli eventi dei tumultuosi tempi in cui viveva, ma molto di quello che ha fatto non è stato documentato. È necessario prescindere da ciò che è conosciuto per fede o tramite l’insegnamento ecclesiastico posteriore, e domandare semplicemente e unicamente ciò che si può ragionevolmente dedurre dai nudi dati del Nuovo Testamento e dai pochi passi non canonici, considerati puramente come potenziali fonti storiche. [...]

[...] Dal punto di vista della mera ricerca, tentare il “quadro storico completo” di Gesù, puzzle che al di fuori della teologia non è mai stato ricomposto, è qualcosa di estremamente faticoso. E non tanto per la mole di studi disponibili — cui fa da contraltare l’esiguità delle testimonianze —, quanto piuttosto per il ventaglio di conclusioni cui si può giungere. È per esempio facile cadere nella trappola del “mito”: «Gesù Cristo non è mai esistito, è solo un’invenzione del II Secolo». Di fronte alle contraddizioni, agli ingenui effetti speciali dei materiali “sacri” e alla inconsistenza delle prove, infatti, la logica tende a escludere la sussistenza storica del personaggio. Ci sono d’altro canto molti indizi che inducono a pensare il contrario. Inoltre l’oggetto di ricerca ha un intrinseco e potentissimo fascino che sfugge alle generalizzazioni: la configurazione complessiva, il modello o la forma di Gesù come predicatore popolare e narratore di parabole, “e inoltre” interprete autoritativo della Legge e maestro di morale, “e inoltre” proclamatore e realizzatore del regno escatologico di Dio, “e inoltre” operatore di «atti sorprendenti» che attualizza con tali gesti la sua stessa predicazione — per tacere del suo pressoché sconosciuto lato politico —, non ha alcun parallelo adeguato né nella letteratura pagana né in quella giudaica coeva. Quando si solleva la spinosa questione della “unicità” di Gesù, il modo migliore per trattare di questa unicità non è quello di considerarla in termini di qualche aspetto singolo del suo ministero preso isolatamente (il cui disvelamento può costituire solo un piacere puramente didascalico), ma piuttosto di vederla dal punto di vista della configurazione globale delle sue parole e azioni. Solo che così facendo si scoperchia inevitabilmente un... calderone completo del tutto inatteso e sconvolgente: estrarre chirurgicamente il Gesù nascosto sotto il rivestimento redazionale dei Vangeli non è operazione consigliata alle personalità deboli e alle menti chiuse. [...]

[...] il viaggio ragionato nel sacro recinto degli studiosi e degli storiografi, gente seria, centinaia (se non migliaia) di persone che lavorano per stabilire cosa plausibilmente accadde nella vita del Gesù storico e che hanno studiato greco ed ebraico, le lingue bibliche, oltre ad altre lingue “collegate” (aramaico, copto, siriaco); uomini e donne che quindi leggono le fonti antiche in lingua originale, senza sottotitoli, e le conoscono alla perfezione. Gente autorevole, tutta convinta — dal più ateo al più integralista — che le migliori di queste fonti siano proprio i Quattro Vangeli del Nuovo Testamento, anche se con gli ovvi dovuti distinguo (quando un personaggio ci parla dalle pagine dei Vangeli, dobbiamo sempre tenere a mente che dietro c’è un ventriloquo: l’Evangelista che ha scritto il testo) [...]

[...] È uno studio che chiunque può compiere: le notizie ci sono (anche se di difficile reperibilità, sigillate nelle università inglesi, tedesche e americane dalle quali emergono di tanto in tanto in oscure pubblicazioni “per specialisti”), la verità è ricostruibile quasi integralmente. Certo, ci vuole sudore, e tanto: ma essa esiste, è disponibile. È un puzzle da ricomporre con un po’ di logica, ma non è necessario essere Einstein. Ho perciò maturato la convinzione che non lo si voglia fare. Nessuno ha interesse a farlo veramente, né la gente comune, né quegli esegeti e papirologi e filologi che se ne stanno ben chiusi a difesa dei propri privilegi, della propria prestigiosa cattedra. E in questo la Chiesa non c’entra nulla: i poveri preti non conoscono granché nemmeno delle cose più palesi e superficiali — si provi a chiedere a un sacerdote chi erano gli Gnostici, o gli Adozionisti, o perché uno dei primissimi e più puntigliosi cristiani, Giustino, ignori l’apostolo più famoso, Paolo, i cui scritti e atti riempiono da soli oltre la metà del Nuovo Testamento. [...]

[...] 15 anni di ricerche e appunti sui temi più disparati degli studi gesuani hanno trovato un loro compimento soltanto alla stesura delle ultime pagine (nel libro E nella realtà: il libro riflette ciò che mi è accaduto veramente), ed è un percorso condiviso con il mio lettore, che giunge — o almeno dovrebbe — alle mie stesse conclusioni attraverso il ragionamento su una quantità pressoché sterminata di dati. Penso che questo sia meraviglioso.
Il nostro, pur faticoso, è per giunta un cammino completo: nulla — realmente nulla — è rimasto fuori, degli studi storici su Gesù. Ed è un percorso compiuto: a meno che l’Archeologia restituisca qualche (del tutto improbabile) eclatante scoperta, non è possibile uscire dal ristretto campo di conclusioni cui giungeremo, per cui la nostra è una ricerca con esito. [...]

CAPISALDI A CONFRONTO

Nell’immagine, tenuti insieme da due tomi enciclopedici ai due estremi, da sinistra a destra sono presenti i seguenti volumi sul Gesù storico: due classici della ricerca “polemica”, «Manoscritti segreti di Qumran» di Robert H. Eisenman e «Gesù mago» di Morton Smith; poi due top-sellers italiani recenti, «Inchiesta su Gesù» di Augias/Pesce e «Perché non possiamo essere cristiani» di Odifreddi. Quindi altri due classici polemici, dello specifico filone del “Gesù Cristo=Giovanni di Gamala”, ossia «Giovanni il Nazireo» di E. Salsi e «La Croce di Spine» di G. Tranfo; infine un tipico esempio di ricerca mainstream, «Gesù ebreo di Galilea» di S. Freyne. A chiudere, «Cerco il Figlio».
Se lo... “spessore” della ricerca si può misurare in pagine, pare che l’ultimo arrivato abbia molte più cose da dire rispetto a tutti quelli che lo hanno preceduto.

CURIOSITÀ — IL MIO "MARKETING FAI-DA-TE"

L’auto-pubblicazione di se stessi non sarebbe un’arte completa senza adeguata auto-promozione.
Utilizzando le piattaforme di Facebook e Google+ in occasione del lancio del libro (settembre 2011), ho creato questa mini-campagna pubblicitaria a costo zero come una sfida intellettuale: prendere i fatti salienti e sorprendenti della ricerca storica su Gesù e sul I Sec., e usarli in veste di “claim” (il titolo-slogan) in annunci teaser (*) ripetuti e graficamente coordinati. Questi annunci a loro volta sfidano il formato digitale nel quale sono stati realizzati perché, pur pubblicati come “foto” sui social network, si presentano con l’impaginazione tipica, quasi arcaica, di un annuncio stampa per quotidiani.

(* TEASER = Dall'inglese tease, stuzzicare, il teaser è di solito una campagna preliminare, di forte impatto, che cerca di suscitare nel pubblico la maggior curiosità possibile senza però rivelare molto.)




La pagina Facebook 
del libro

Il “booktrailer” in 100 secondi

 

 

Indice nomi, luoghi, opere e termini trattati nell’opera:
(NB: l'indice si sviluppa in orizzontale) Simboli 12 42 confessioni negative 7Q5
A Abacuc, Pesher (commento) Abbaye Abele Abiatàr
Abigail Abilène Abodah Zarah Abramo Acab
Acaia Accadi Achab Acharya Achaz
Achimèlech Achmin Acrisio Acta diurna Adad-nirari
Adamo Ade adelphos Adiabene Aditya
Adonai Adone Adonis Adozionismo Adozionisti
Adriano Adversus Haereses Adversus Judaeos Adversus Marcionem Aelia Capitolina
Afghanistan A fine Aufidii Bassi Afrodisia Agobardo Agostino di Ippona
Agrippa Agrippina Ahmose Ahriman Ahura Mazda
Ai ai cinquemila Akhenaton Akki Albero della Conoscenza
Albero della Vita Albino, Lucceio Alceo Aleo Alessandra Salomé
Alessandria Alessandro il Grande Alethès lógos (Discorso Vero) Alfeo Allah
Allegro, J.M. almah Alpha Alphaios Amaleciti
amanuensi Amarna Amathaon Ambrogio Ambrosianus Papyraceus
Amenhotep Amenophis Ameretet Ammon Ammoniti
Amolone Amon Amos Amram An
Anabattisti Anahita Anania Andrea Anfione
Anfizionia Anna/Anania/Anano Annales anno intercalare Anonimo Samaritano
Antichità Giudaiche Antigono Antiochia Antioco III Antioco IV
Antiope Antipa Antipatro Antisemitismo Antonia, Torre
Antonino Pio Antonio Giuliano Apamea Apelle Apione
Apis Apocalisse Apocalisse di Pietro Apocalisse siriaca di Baruch Apocalittica
Apocrifi Apocrifo della Genesi Apollo Apollonio di Tiana Apostolikon
Appiano Alessandrino Apuleio Aqiba Aquila Arabi
Arabia Aramaico Arca Arcadia Archelao
Arconti Ares Areta Argo Argonauti
Arianesimo Ariete Arimatea Arimathaias Arinna
Ario Aristide Aristione Aristobulo Aristofane
Aristotele Armageddon Armenia Aronne Arriano
Artabano Artapano Artaserse Ascalona Ascensio Isaiae (Ascensione di Isaia)
Ascensione Ashea Asidâioi Asidei Asmonei
Assiri Assumptio Mosis (Assunzione di Mosé) Assunzione Assur Astarte
Asteroth Asura Atanasio Atargatis Atena
Atene Ati Aton Atrongeo/Athronges Attesa (messianica)
Atti Atti degli Apostoli Atti di Giustino Atti di Paolo Atti di Paolo e Tecla
Atti di Pietro Atti di Pilato Atti di Tommaso Attis Attys
Aufidio Basso Auge Augia Augusto Aureliano
Avaris Av Beit Din Avesta Avignone Avtalyon
Avvento Axis mundi ayin Azio Azzimi
B Baal Baal-Marduk Babele Babilonesi
Babilonia Bacab Bacco Balas, Alessandro Baldur
Baleari Balthasar Banno, Bannoun Bar-Anania, Yeshua Bar-Dalaha
Bar-Dorcho, Yohanan Bar-Gamala, Yeshua Bar-Gamaliel, Yeshua Bar-Giora, Simone Bar-Kochba
Bar-Nasha Bar-Saffia, Yeshua Bar-Thebuthi, Yeshua Bar-Tufa, Yeshua Bar-Yosef
Bar/Ben Dinai Barabba Bardesane Barjona barjone
Barnaba Barsabba Bartimeo Bartolomeo Baruch
Basilide Batanaia (Batanea) Batanei Battista Beatitudini
Beda il Venerabile Beelzebul Belial Ben Damah Ben Ezron
Ben Helika Ben Hyrkanos, Eli’ezer Beniamino Ben Johai Ben Lakish
Ben Pandera Ben Pandira Ben Perahya Ben Shetah Ben Sira
Ben Stada Ben Yosef, Mashiach Ben Zakkai Beoto Berakot
Berenice Bereshit Berît Berito Bernardo
Betania Betel Betesda Betfage Bethar
Bether Bethlemme Bethoron Bethsaida bethulah
Beza Bezetha Bibbia Biblioteca Ambrosiana Biblioteca di Alessandria
Biblioteca Medicea Laurenziana Bingerbrück, pietra tombale di Bisanzio Bitinia Blavatsky, Helena
Boanerghes Bocchoris Bodmer, papiri Boeto Bogomili
Bordeaux Brandon, S.G.F. Britannia British Libraries Buddha
Bultmann, Rudolf Buni buon samaritano Butsu-do C
C.E.I. Cadmo Cafarnao Caifa Caino
Cairo Calabria calendario egiziano calendario giuliano calendario lunare
calendario siromacedone Caligola Callistrato Calvino Campidoglio
Campo di Marte Cana Canaan Cananei Cananeo
Canopo Cantico Rabba Capanne, festa delle Cappadocia Capua
Carabba Caracalla Caravaggio Caria Carmignac, Jean
Carnuntum Carpocraziani Cartagine Cassio Dione Cassiodoro
Cassio Longino Càtari Cathlas Cattolici Cecilia Metella
Cedron Cefa Celso Cencre censimento
Cerdo Cerinto Cesare Cesarea Cestio Gallo
Chajes, Hirsch Perez Chesron Chester Beatty Chester Beatty II P46, papiro chiasmo
Chisda, Rabbi chislev Chresto Chuchulain Cibele
Cicerone Cilici Cilicia Cimabue Cina
cinquemila Cipriano di Cartagine Cipro Cirenaica Cirene
Ciro il Grande Cisgiordania Claudio Clemente Clemente, Prima lettera di
Clemente, Seconda lettera di Cleofa Cleopa Cleopatra Cleopatra di Gerusalemme
Cliti Cochaba Codex Alexandrinus (Codice Alessandrino) Codex Ambrosianus Codex Bezae
Codex Casselianus Codex Sinaiticus Codex Vaticanus Codice Vaticano codici bizantini
Colchi Colchide Colonia Colossesi Comandamenti
Comma giovanneo Commentario a Giovanni Commentario a Matteo Consigli di Saggezza Contra Apionem
Contra Celsum Coponio Copto Corinto Corinzi
Corocotta Corozaim Corpus Hermeticum cosmocrator Costantino
Costantinopoli Cotton MSS Titus Cranio Crasso Cratilo
Credo Cresto crimen maiestatis crisma Cristologia giovannea
critica testuale Cronache Cronografo Romano crurifragium crux
Culto dei Morti Cumano, Ventidio Cuspio Fado D Dacia
Dalmazia Damasco Damis Damnios Danae
Danao Daniele Dante Danubio Dario
Date a Cesare Davide Dea Dea Madre Decalogo
Decapoli De Civitate Dei Deir-el-Medina De Judaicis Superstitionibus Delfi
Delo Demiurgo Demostene demotico De paschae computus
Derketo Deserto di Giuda Desmonte De solstitiis et aequinoctiis De specialibus legibus
De Spectaculis De Trinitate deuterocanonici Deuteronomio Deva
Devaki De Vaux De viris illustribus De vita Caesarum (Vita dei dodici Cesari) De vita Pomponii Secundi
Dharma Diaspora Diatessaron Didaché Didascalia apostolorum
Didimo (Giuda Didimo Tommaso) Dieudonné Digione Diluvio Dimostrazione Evangelica
Diocleziano Diodoro Siculo Diogene Laerzio Dionigi Dionigi di Corinto
Dionigi il Piccolo Dioniso Discorso della Montagna Divina Commedia Docetismo
Docetisti Documento di Damasco Dodici Dominus Flevit Domiziano
Domus Aurea Dormizione Drashia d-Yahia Druidismo Druso
dualismo Dura Europos Dyaus E Ea
Ebioniti Ebla Ebraismo/Giudaismo Ebron Ecateo
Ecclesiaste Ectabana Edda Edom Edomiti
Efeo Efesini Efeso Efesto Efraim
Efrem Egesippo Egitto Egittologia Egizi
Egiziano egiziano, il falso profeta Eisenman, Robert Eisler, Robert El
El-Azar-us Elcanan Elcasaiti Elchasai Eleazar
Eleazar bar/ben Anania Eleazar ben Simon Eleazaro Elena Eleona
Eleusini El Gabal Elia Elio Gabalo Elio Lamia
Elio Seiano Elisabetta Eliseo Ellenismo Ellenisti
El Minya Elohim Elxai Elzevir Emmaus
emorroissa Empedocle Enea Eneide Enki
Enlil Enoch Enuma Elish Eolo Eone
Eoni epheibon Epifanio epilessia Epitteto
Era Eracles Eraclio Eraclito Erasmo da Rotterdam
Ercolano Ercole Erma Ermetismo Erode
Erode il Grande Erodiade Erodiani Erodoto Esdra
Esegesi Esegesi dei detti del Signore Esodo Esseni Essenismo
Ester Etiopia Eucaristia Euclide Eufrate
Eupolemo Euripide Eusebio Eusebio di Nicomedia Eva
Ezechia Ezechia di Gamala Ezechiele F Fabi, Fiabi
falso profeta egiziano Farisei Fariseismo Fasael Febe
Felice, M. Antonio Felix Bulla Fenicia Fibonacci, Leonardo figlia di Giairo
Figli della luce Figlio dell’Uomo Filemone Filippesi Filippi
Filippo Filistei Filone Alessandrino Filostrato Flacco, Lucio Pomponio
Flavia Neapolis Flavio Eugenio Flavio Giuseppe Floro, Gessio Fozio
frammento di Ireneo Francesco d’Assisi Francia Fretensis, X Legione Freyr
Frigia Frontone di Cirta Fulminata, XII Legione G Gabriel
Gadara Gaio presbitero Galati Galazia Galba
Galeno Galilea Gallia Gamala Gamaliele
Gamlièl Gareb Garizim, monte Gaspar Gaulanitide
Gaza Geb Gedeone Genesi Genezaret
Genova Gerasa Geraseni Geremia Gergesa
Gerico Germanico Geroboamo Gesù = Giovanni, teoria del Gesù di Tolemaide
Gesù stoico Gethsemani Gezabel Gezer gezera sawa
Ghemarà/Gemarah Giacobbe Giacomo Giaffa Giairo
Giasone Gilgamesh Giobbe Giona Gionata
Giordania Giordano Giosuè Giovanna Giovanni Crisostomo
Giovanni di Gamala Giovanni di Giscala Giovanni il Vecchio Giovanni l’esseno Giovanni l’Essaios
Giovanni presbitero Giove Giovenale Girolamo Giscala
giubilei Giubilei, libro dei Giuda Giuda Galileo Giuda il Galileo
Giudaismo Giudici Giuditta Giudizio Universale Giulia Domna
Giuliano Giuliano l’Apostata Giulio Cassiano Giulio Cesare Giulio I
Giulio Severo Giunia Giuseppe e Aseneth Giustino Giusto di Tiberiade
Givat Ha Mivtar gnosi Gnosis Gnostici Gnosticismo
Golan Golgota Golia Gosen Goti
Gotico Graetz Greccio Grecia Gregorio di Nazianzo
Grenfell, Bernard P. Guerra dei Sei Giorni Guerra Giudaica Guerra Gotica Gush Halav
Gutenberg Gwydion H ha-Notzri Hagigah
Halakhà/Halakhah Halakhot Hanassi, Rabbi Yehuda Hanina Hanukkah
Hapiru Har Megiddo Harpur, Tom Hasidîm Heil Kasai
Heliopolis Helios Hengel, Martin Henty, George Alfred Hepas
Herakleion Herodium Hillel Hilleliti Hippos
Historiae Hodayot homooùsion Honi Horeb
Horus Huitzilopochtli Hurriti Hyksos I
Ianneo, Alessandro Iberia Idumea Idumei ieratico
Ieu Ignazio Iliade Immacolata Concezione India
Inferno In Flaccum INRI Internet Ioash
Ionia Iose Iosippus Ipazia Ipotiposi
Ippolito Iran Iraq Ircano Ireneo di Lione
Is-Baal Isacco Isacco il Grande Isaia Iscariota
Ishtar Iside Islam Ismaele Isocrate
itacismo Ittiti Iturèa Iuhana Masbana ius gladii
Izate J Jair, ben Jair, bar Jair/Ari - Eleazar di Masada Jaubert, Annie Jehoiakim
Jeremias, Joachim Jerubbaal Joazar Joppe Jotapata
Jung, Carl Gustav K Kamoch Kansa Karanis
kasher, kosher Kepha Kergal Kerioth kerygma
Kfar Siknaja/Siknin Khirbet Qumran Kingu Kis Klausner, Joseph
koiné Koriun Krishna Krónos Kuhn, Alvin Boyd
L laesa maiestas Lagidi Lago di Tiberiade Lamech
Landsborough, David Laodicesi Latino Lattanzio Lavaggio dei piedi
Làzzaro Lazzaro di Pharp Lebbeo Legatio ad Gaium Lemno
Leonardo da Vinci Lettera a Filemone Lettera agli Ebrei Lettera agli Efesini Lettera ai Colossesi
Lettera ai Filippesi Lettera ai Galati Lettera ai Romani Lettera a Tito Lettera di Barnaba
Lettera di Giacomo Lettera di Pietro a Filippo Lettere ai Corinzi Lettere a Timoteo Levi
Levitico lex Cornelia Libano Liber Abaci Liber antiquitatum biblicarum
Liber Contra Iudaeos Liberio Libero libero arbitrio Libro dei Morti
Libro di Enoc Libro di Jashar Libro Gioannita Libro sacro di Giovanni (Mandei) Libro segreto di Giacomo
Lidia Lilith Lione Lisània Liturgia del Sabato
loghia Logos Longino Lourdes Luca
lucano Luciano di Samosata Lud Lutero, Martin Lutezia
Luxor Lydda M Maase Abraham Maccabei
Maccabeo Macedonia Macheronte Màcon Maddalena
Madianiti Maestro di Giustizia Màgdala Magdalen, papiro di Magi
Magonza Mahabharata Maimonide Mainz Malachia
Malco maledizione del fico Malta Maltace Manaèn
Mandei Manetone mangiatoia Mani Manichei
Manicheismo Manuale di disciplina Maran Marciano Marcione
Marcioniti Marco Marco Antonio Marco Aurelio Marco di Calabria
Marcomanni Marduk mare di Galilea Mareotide Marga
Margaritone Mariamne Mar Morto Mar Nero Marsiglia
Marta Martirio di Policarpo Marziale Masada masāl
Masbuta mashiach Massey, Gerald Massimo di Torino Mata-Meri
Mattai Mattatia Matteo Mattia Mauritania
Maya Meandrio Media Meithras Melanippe
Melchisedec Melitone Melitone di Sardi Melkon Menahem
Menandro Menelao Merari Merneptah Mesa
Mesopotamia Mesrop Messia Messianismo messianismo salvifico resurrezionale
Metempsicosi Metodio Metzger, Bruce M. Michea middot
midrashîm Migdal Nunya Mihr Mileto Milhamah
Milik, J.T. Minîm Minucio Felice Mishnà/Mishnah Mithra
Mitra Mitraismo mitrei Mitridate Moab
Moabiti Modin Moiragenes molteplice attestazione, criterio di moltiplicazione dei pani
Monte degli Ulivi Mosé Mot Murdock, D.M. Muro del pianto
Murray, Margaret Musonio Rufo Muzio Scevola Myriam N
Nabatei Nabiîm Nabonide Nabucodonosor naggar
Nag Hammâdi Naïn Nantes Narbonne Natanaèle
Natività Natività di Maria Nazareni Nazareno Nazareth
Nazireato Nazirei Nazorei Nazoreo Nebat
Nebedeo Nebro Neemia Nekai/Nakki Nereo
Nerone Nerva Nestle-Aland Netzer Neusner, Jakob
Nicànore Nicea Nicodemo Nicola Nicola di Antiochia
Nicola di Damasco Nilo Nimrod Ninive Nisan
Nob Noé nomina sacra Nosrani novatori
Nozrîm Nu Numeri Numidia Nun
Nuova Diodati Nuova Riveduta Nuova Zelanda O Oddone da Cluny
Odissea Ofiti Ogier Olimpia Olocausto
Olympias Ombelico del Mondo Omero Omri onciale
Onia Orazio Orazio Coclite Orfeo Orfismo
Origene Adamantio Orléans Ortodossi Osarseph Osea
Osîm Osiride Osorapis Ossaeni Ossirinco/Oxyrhynchus
Ostia Otone Ottaviano Ottomani Ouranòs
Ovidio P P45 P52 P64
pachon Pacomio Padri del deserto Padri della Chiesa Pairi-deiza
Pakistan Palestina Palmira Panarion Pandera
Pandira Panfilia Pannonia Panthera Paolina
Paolini Paolo Paolo di Samosata Papia Papirologia
Pappos ben Yehudah Papyrus Berolinensis 8502 Paracleto Paradesha Paradiso
Parasceve paraskeue Parilia Parmenàs parthenos
parthénos Parthia Parti Parusìa Pasqua
Passione Pastore di Erma Patak Pater Patrum patibulum
Patriarchi Patristica Pauliciani Pella Peloponneso
Pentateuco Pentecoste Perea Peregrino Perga
Pergamo Perseo Persia Persiani Perside
Pesach Peshitta Petra Petronio piccola apocalisse
Pietro Pietro Crisologo Pilato Pindaro Pinehas
Pisone, Gneo Calpurnio Pistis Pitagora Pitom Pixner, Bargil
Platone Pleroma Plinio Plinio il Giovane Plinio il Vecchio
Plutarco Pneuma Poitiers Polibio Policarpo
polis Pompei Pompeo Ponto Porfiriani
Porfirio posca Poseidon Posidone pozzo di Giacobbe
Pozzuoli praefectus presepe Prima Guerra Giudaica Prima Lettera ai Tessalonicesi
Primo Tempio priorità aramaica Prisca Priscilla Priscillianisti
Privilegia Ecclesiastica Proclo procurator Prometeo Proteo
Protestanti Protovangelo di Giacomo Proverbi Ptah Pumbeditha
purificazione purità Q Q (fonte Q) Qalir, Eleazar
Qamito qannaîm Qeniti Qishon Qohelet
Quadi Quarta filosofia Quarto libro di Esdra Quetzalcoatl Quinto Giunio Rustico
Quirinio/Quirino, Publio Sulpicio Qumran Qumraniti Quod omniis probus sit liber (Ogni uomo buono è libero) R
Rabano Mauro Rabbinismo Ramathaim Ramose
Ramses Rapsaces Ravenna Recabiti Refutatio omnium haeresiorum
Regno di Dio Regola aurea Regola della comunità Regola della congregazione Regola della guerra
Reimarus, Hermann Samuel Renan, Ernest Riforma Risurrezione Rivolta del 66
Roberts, C.H. Roboamo Rotoli del Mar Morto o di Qumran Rotolo del digiuno Rotolo della Guerra
Rotolo del Tempio Rotolo di rame rotolo di rame Ruah Hakodesh Rufo
Rylands, papiri S Sabazio Sacerdote Empio Saddok
Sadducei Sadociti Sadok Sadoq Saffia
Saffira Sahak Saklas Salamina Salmanassar
Salmi di Salomone Salomé Salomone Samaria samaritana
Samaritani Samo Samosata Samuele Sancta Sanctorum
Sanders, Ed Parish Sanhedrin Sansone Santo Sepolcro, chiesa del Saoshyant
Sapienza di Salomone Sar-Apsi Sardegna Sarepta Sargon
Satana Satirae Saturnalia Saturnino Satyricon
Saul Saulo Scandinavia scardassatore Scipione Emiliano
Scitopoli Scribi scriptio continua scriptoria Seb
Sebaste Sechania Seconda Guerra Giudaica Seconda Lettera ai Tessalonicesi Seconda Lettera di Pietro
Secondo di Tolemaide Secondo Tempio Sedecia Seder Seder Olam
Sefer Josippon Sefforis/Sepphoris Seiano Seleuciani Seleucidi
Sen-Hapi Seneca Sennacherib Senofonte Senzio, Gneo
Septuaginta Serapeo Serapis Serek hayyahad Serpente
Servianus Sesto Set Seth Sethos
Seti I Settanta Settimio Severo Severi Severo, Settimio
Shabbat/Sabbath Shamash Shammai Shammaiti Shapur
Shari’ah Shemà Shemaya sheol Shin-to
Shing-Shin Shu sica Sicari Sichem
Sicilia Sidone Sifre a Numeri Sila silenzio di Dio
Silla Siloe Silva Silvestro Simeone
Simone Cireneo Simone Iscariota Simon Mago Sinai Sindone
Sinedrio Sinodo di Alessandria Sinope Sinottici Sion
Siracide Siria Siriaco Siriani sistema di accessione
Smirne Smirnesi Smith, Morton Società Teosofica Socrate
Sodoma Sofisti Sofocle Sol Invictus Sophia
Sosìpatro Sota Sotah Soter Spagna
Sparta Spirito Santo Squillace Stada — ben Stada stauros
Stefano Stephanus Sticometria stigmate Stoici
stop archeologico Storia Ecclesiastica Strabone Strage degli Innocenti Stromata
Sub Tiberio quies Sulpicio Severo Sumer Sumeri Sunem
Susa Svetonio Synopion Syntagma T
Tabernacoli Tabita Tacito Taddeo talitha koum
Talmud Tammuz Tanakh Tannà/Tannah Tao
Tarfon targumîm Tarso Taxo Taziano
Tebe Tecla tehom tékton Telefo
Teodosio teofagia Teòfilo Teofilo di Antiochia Teona di Marmarica
Teosofia Terah Terapeuti Tertulliano Terza Lettera ai Corinzi
Terzo Terzo libro sibillino Teseo Teshup Tessaglia
Tessalonica Tessalonicesi Testamento di Mosé Testimonium Testimonium Flavianum
tetragrammaton Teuda Thamne Theotokos Thiede, Carsten P.
Thot Tiamat Tiatira Tiberiade Tiberio
Tiberio Alessandro Tiberio Claudio Tiberio Giulio Alessandro Tiglat-pileser Tigri
Timòne timorati di Dio Timoteo Tiridate Tiro
Tisbeh tisbita Tito titulus Tivoli
Tizio Giusto TLE, epilessia del lobo temporale Tobia Tobiadi Todah
Toledoth Toledòth Yeshu Tolemaide Tolemei Tolemeo
Tolomei Tolomeo Tolomeo il Filadelfo Tolomeo Soter Torah
Toro Tosafoth Toseftà/Toseftah Toseftà Hullin Tozeur
Tracia Traconitide Traiano Tralliani Transgiordania
trasfigurazione trattato sui due spiriti tributum capitis Trifena Trifone
Trifosa Trimalcione Trinità Tucidide Tullianum
tunica molesta Tuthmose tybri Tyropeion Tyrr il monco
U Ulfila Ultima Cena Ungheria Uomo di menzogna
Ur Ur-Markus Urano Utnapishtim Uzès
V Valentiniani Valentino Valerio Flacco Valerio Grato
Vangeli Apocrifi Vangeli Gnostici Vangelo armeno dell’infanzia Vangelo degli Ebioniti Vangelo degli Ebrei
Vangelo dei Nazareni vangelo dei segni Vangelo dell’infanzia di Tommaso Vangelo di Filippo Vangelo di Giovanni
Vangelo di Giuda Vangelo di Luca Vangelo di Marco Vangelo di Maria Vangelo di Matteo
Vangelo di Pietro Vangelo di Tommaso Varo, Quintilio Varuna vasaio
Vaticano vaticinium ex eventu Veda velo del Tempio Venere
Ventidio Cumano Verbo Vermès, Geza Vespasiano Vesuvio
Vetus Latina Via Crucis Vienne Virgilio Visnù
Vita Claudii Vita contemplativa, La Vita di Apollonio Vita di Mosé Vita Neronis
Vitellio Vivarium Vulgata W Wettstein, Johann
Wsr-hp X Xifilino Y Yadin, Ygael
Yakov Yaldabaoth Yamnia/Yabne Yardna yazatas
Yehoshua Yehoshua ben Gamala Yeshivot Yeshu Yeshu’a
Yeshua Yeshua bar Anania Yeshua ben Sirach Yeshua ha-Notzri Yhwh
Yochanan Yohanan Yohanan ben Levi (Giovanni di Giscala) Yucatan Yuga
Z Zaccaria Zaccheo Zagreo Zambri
Zarathustra Zebedeo Zefirino Zeira, Rabbi Zeitgeist
zelo Zelota Zeloti Zelotismo Zen
Zenone Zeto Zeus Zisudra Zodiaco
zoppo Zoroastrismo Zwingli